C’è un altro modo per stare al mondo

Ci sono donne che sanno dare riparo alle anime rotte, per vivere pienamente il proprio angolo di mondo.

L’anima rotta senza nome, è una donna in fuga dal disamore, tornata nella baita dell’infanzia, sul Monte. E’ anche una fuga dalla città dove tutto è in vendita e dove tutto si compra.

Fra la Guaritrice muta che comprende il linguaggio delle piante e fa nascere i bambini, la Rossa che gestisce la locanda del Paese, la Benefattrice nutre, la donna, lo Straniero che vuole risistemare il rifugio e piantare abeti a nord della montagna, la donna attraversa l’inverno e si rimette in cammino, mentre la montagna si prepara al disgelo.

Coltivare la bellezza, l’essenziale, guardare oltre la propria vita per sovvertire il modo di stare al mondo.

Lorenzo Marone, La donna degli alberi, Feltrinelli, 16€

scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Se vuoi rimanere aggiornato sulle novità editoriali, ti comunicheremo mediante mail i titoli che di volta in volta abbiamo scelto per la nostra libreria. Potrai sempre cancellarti dal nostro elenco se riterrai che le nostre comunicazioni siano troppo invasive o di scarso interesse per te.

Complimenti, ti sei iscritto alla newsletter

C'è stato un errore. Prova di nuovo.

Pagina59 will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: