Esercizi di meraviglia

Esercitare la meraviglia e il non sapere cura il cuore malato che ha potuto esercitare solo la paura. Avere amici animali e vegetali aiuta. L’invito a non sapere non è una celebrazione dell’ignoranza bensì una riflessione, una meditazione su ciò che sfugge e che, quindi, si può coltivare, sperimentando l’avvicinamento al mondo animale e vegetale.

La poetessa Vivian Lamarque ha detto che Chandra Candiani non fa in tempo ad aprire bocca che nasce una poesia” . E questo libro senza poesie è una collezione di conversazioni poetiche. Un libro disordinato, a detta dell’autrice, che non vuole essere imbrigliato, che si lascia andare all’andatura della mente, del ricordo forse…

E’ un libro nato lontano dalla città, in tempi di emergenza e distanza forzata che utilizza il termine riparazione invece del ritorno a una presunta normalità. Il Coronavirus fa il suo lavoro di virus mentre il vero Coronavirus siamo noi dice l’autrice: perché indifferenti alla distruzione del pianeta, invadiamo habitat non nostri, siamo spettatori dello scioglimento di ghiacci artici che custodiscono da secoli sconosciuti batteri. Prima o poi il virus se ne andrà dopo aver travolto le vite di molti e averci offerto tanti insegnamenti che velocemente dimenticheremo.

Come affrontare così tanto male? L’autrice, che ha trovato nel buddismo un modo per stare nel mondo, fa spesso riferimento alla meditazione come svuotamento delle scorie dei pensieri “da cui siamo pensati”, per accorgerci della dimensione del cuore. Un cuore da ascoltare, interrogare e decifrare e la cui lingua imparare: sapendo che non tutte le ferite che lo hanno rotto sono rimediabili. Alcune non guariranno mai. Dimenticare, preferire il benessere alla verità non è la via. Perché il mondo può essere anche un inferno e chi lo ha vissuto non lo dimentica. Ma in mezzo all’inferno, dice la poetessa citando il Calvino delle Città invisibili, bisogna “cercare e saper riconoscere chi e cosa…non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio”.

Chandra Candiani, Questo immenso non sapere, Einaudi, 12€

Prenota e ritira in libreria

Compila il form per inviare la tua richiesta di prenotazione e venire a ritirare il libro in negozio. Fornendo i dati richiesti, esprimi implicitamente il consenso ad essere contattato via mail o telefono, per comunicazioni relative alla disponibilità di quanto prenotato.

Acquista

Se invece decidi di acquistare il libro direttamente, clicca sul tasto acquista e segui le indicazioni. Il libro ti verrà inviato all’indirizzo di spedizione che avrai indicato dopo il perfezionamento del pagamento

scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Se vuoi rimanere aggiornato sulle novità editoriali, ti comunicheremo mediante mail i titoli che di volta in volta abbiamo scelto per la nostra libreria. Potrai sempre cancellarti dal nostro elenco se riterrai che le nostre comunicazioni siano troppo invasive o di scarso interesse per te.

Complimenti, ti sei iscritto alla newsletter

C'è stato un errore. Prova di nuovo.

Pagina59 will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.