Perché Milano ha solo un sito UNESCO ?

Ha vissuto l’emergenza COVID nella sua Codogno, i 300 morti della cittadina simbolo della prima ondata non sono materia per comici.

Ma Milano e l’Unesco si. Partendo dalla domanda del titolo, Maurizio Milani, il comico triste, ha deciso di porre fine a questa clamorosa ingiustizia e nei dintorni della città ha fatto scoperte clamorose.

Fonda un comitato per iscrivere nelle liste UNESCO il fiume Lambro, dove è stato inventato il kite-surf e seguendo il quale si scoprono delle vere chicche: il parcheggio di Lampugnano e le Poste di Peschiera Borromeo, i padri costituenti del cabaret e personaggi improbabili la cui storia dovrebbe far parte del patrimonio immateriale.

Ci voleva Maurizio Milani per “costruire” una guida delle cose che non ci invidia nessuno, risposta fulminante alla retorica turistica dei “luoghi che tutto il mondo ci invidia”

Maurizio Milani, La la Lambro. Itinerari da fermi fra i siti Unesco della cintura milanese, Solferino, 17€

scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Se vuoi rimanere aggiornato sulle novità editoriali, ti comunicheremo mediante mail i titoli che di volta in volta abbiamo scelto per la nostra libreria. Potrai sempre cancellarti dal nostro elenco se riterrai che le nostre comunicazioni siano troppo invasive o di scarso interesse per te.

Complimenti, ti sei iscritto alla newsletter

C'è stato un errore. Prova di nuovo.

Pagina59 will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.